palo intermedio in cor-ten vigna

Pali per vigneti e frutteti in Corten

Disponiamo di pali di testata che Intermedi , il Cor-ten grazie alle sue caratteristiche di resistenza agli agenti atmosferici assicura resistenza duratura nel tempo.
La sua particolatirà è quella di autoproteggersi dalla corrosione , mediante la formazione di una patina superficiale compatta , costituita dagli ossidi creati dalla sua lega.
Il colore è bruno classico degli effetti di ossidazione dei metalli.

Il corten si utilizza principalmente in carpenteria metallica ed in sculture, ma negli ultimi anni sta avendo un grosso impiegno in agricoltura, come quella vitivinicola e frutticoltura.

La metallurgica irpina spa è in grado di soddisfare ogni tipo di richiesta, grazie alla sua diretta produzione di tale prodotto.

I pali vigna “Irpina”

palo intermedio in cor-ten vigna

Il palo metallico ha avuto una notevole diffusione negli ultimi venti anni quale alternativa al tradizionale palo in legno e in calcestruzzo.

Il motivo di tale successo è da attribuire alla loro leggerezza e resistenza .

I pali vigna“ Irpina” della Metallurgica Irpina SpA hanno sezione aperta formata tramite processo di profilatura a freddo, si ottengono così pali leggeri, robusti e muniti di asole per sorreggere i fili e gli accessori.

La profilatura consiste nel passaggio del nastro metallico, di idonea larghezza, tra una serie di rulli che uno dopo l’ altro imprimono delle deformazioni alla stessa fino a formare la sezione richiesta.Tra le varie tipologie di acciai impiegabili per la produzione di pali metallici per vigneti sta riscuotendo grande successo l’acciaio Cort-Ten(corten), che coniuga ottima resistenza meccanica, elevata resistenza alla corrosione e basso impatto visivo dovuto al suo caratteristico e gradevole aspetto esteriore di colore marrone.

I pali vigna “ Irpina ” Cor-Ten.Il Cor-Ten è un materiale che si rinnova e si autoprotegge.

Analogamente ad altri materiali quali ad esempio il rame e l’alluminio, infatti, quando la patina superficiale (strato ossidato) viene intaccata o scalfita, si ossida nuovamente per costruire una nuova protezione.

Tale caratteristica garantisce la protezione all’ossidazione anche nei punti di taglio e nelle punzonature necessarie a formare le asole.

A differenza degli acciai zincati, per i quali la protezione è dovuta al ricoprimento di zinco che ha una capacità limitata di auto protezione, negli acciai Cor-Ten il fenomeno di rigenerazione si può ripetere più volte, mantenendo così una protezione duratura nel tempo.

L’ossido di rivestimento varia di tonalità con gli anni e con l’ambiente esterno, oltre a costituire protezione contro l’aggressione degli agenti atmosferici, conferisce al prodotto gradevole aspetto estetico.

I pali vigna “ Irpina ” Cor-Ten sono realizzati con acciaio basso legato altoresistente e autopassivante, definito “ patinabile ” (weathering steel).

Grazie al suo caratteristico colore e alla sua elevata resistenza, l’acciaio patinabile è oggi uno dei materiali che trova maggiori applicazioni in agricoltura.

Il suo successo si deve proprio alle due principali caratteristiche che lo contraddistinguono per l’ elevata resistenza sia meccanica sia alla corrosione e per le peculiari qualità estetiche date dall’ossidazione controllata.

Il nome Cor-Ten infatti nasce dall’inglese COR rosion resistance + TEN sile strength.Inoltre, il palo vigna “ Irpina ” Cor-Ten è eco-compatibile e non costituisce fonte di contaminazione delle acque sotterranee e dei suoli con cui viene in contatto, come certificato dal Laboratorio accreditato “Tecno Bios”.

palo intermedio in cor-ten vigna
palo intermedio in cor-ten vigna palo intermedio in cor-ten per viticoltura

Gli accorgimenti da utilizzare nell’utilizzo di acciai Cor-Ten sono direttamente correlati alla necessità di creare e mantenere uno strato di ossido uniforme e resistente alla corrosione atmosferica, caratterizzato da uno strato esterno poroso e da un sottile strato interno impermeabile che conferisce resistenza alla corrosione.

Il colore varia, nel corso del processo di ossidazione, da un arancio iniziale fino ad una colorazione bruno-rossastra all’avvenuta stabilizzazione della patina, che, in normali condizioni ambientali avviene in 18 - 36 mesi.
Fattori determinanti per la corretta fioritura della patina

  • cicli alternati asciutto/bagnato,
  • il contatto con l’atmosfera,
  • l’azione fotocatalitica della luce solare e l’assenza di ristagni permanenti con l’acqua.


In caso contrario il film protettivo non si forma e il comportamento alla corrosione dell’acciaio patinabile non é significativamente migliore dei convenzionali acciai al carbonio.

Gli agenti che possono condizionare negativamente la formazione di un film di ossido stabile sono i seguenti:
  • ristagni di acqua,
  • ambienti con cloruri o con presenza di acqua di mare;
  • applicazioni di pitture o cere protettive subito dopo l’esposizione all’atmosfera cioè prima della formazione e crescita del film passivante;
  • rimozione continua dello strato protettivo per abrasione meccanica.

Contact Information:




Via Fontana Angelica,1
83031 Ariano Irpino ( Avellino / Italy ) Mail: metallurgica@irpina.com




Contattaci per ricevere maggiori informazioni



Acconsento Per inviare il messaggio è necessario acconsentire al trattamento dei dati personali su presa visione dell'informativa sulla privacy.